10 consigli efficaci per prevenire alitosi. Un problema molto diffuso oggi

prevenire alitosi

Prevenire alitosi

Un concetto spesso sottovalutato è la presenza dell’alito cattivo, detto anche alitosi. In questo articolo regalerò qualche “chicca” che aiuta a prevenire questo problema ormai molto diffuso.

A chi non è capito di trovarsi con un alito cattivo o di notare una persona vicina che ci fa quasi scappare via.

Prevenire alitosi

Possiamo dire che non è proprio un momento di benessere, giusto? Ma come possiamo dirglielo senza essere offensivi? Dilemma!

Purtroppo, il problema non è legata soltanto ad una sola causa ma da un’ampia gamma di fattori

Sicuramente in primo luogo bisogna lavare i denti in modo corretto.

Una cosa che le persone spesso non considerano è bere tanta acqua proprio per evitare la bocca disidratata che anche essa è causa di un alito cattivo.

Ma anche una dieta troppo proteica incide, cosi come naturalmente il fumo e cibo spazzatura.

Anche la salute in generale e le carie dentale sono ulteriori cause dell’alitosi.

Pero, “no panic” , possiamo usare il buon senso e prevenire il problema dell’alito poco piacevole. Difatti, dipende quasi sempre da noi stessi. Basterebbe cambiare alcuni abitudini e stile di vita.

Lavare i denti regolarmente è il primo fattore per prevenire alitosi

In realtà i denti vanno lavati almeno due volte al giorno, ma sarebbe meglio lavarli dopo ogni qualvolta che abbiamo mangiato qualcosa.

prevenire alitosi

Come tempistica si consiglia di dedicare almeno due minuti ogni lavaggio, includendo persino la lingua perché sulla sua superficie ci sono numerosi batteri proprio responsabili dell’alito cattivo.

Il filo interdentale

Ogni lavaggio consiste anche nel uso del filo interdentale perché elimina anche i residui di cibo ed è dunque un ottimo alleato allo spazzolino per prevenire il problema dell’ alitosi.

Quando dicevo prima che incide parecchio lo stile di vita, intendo anche ciò che mangiamo, ovvero la dieta.

Bere tanta acqua

Oltre bere tanta acqua, è importante anche di diminuire, o meglio, evitare le bibite gassate e le bibite acide.

L’acqua ha la grandiosa capacità di far scivolare via batteri che si annidano nel cavo orale.Questi batteri sono uno delle cause che provocano il cattivo odore.

Bere almeno 2 litri di acqua al giorno non soltanto aiuta il sistema immunitario ma previene dunque anche l’ alitosi.

Quando ci svegliamo, l’alito è spesso cattivo ed è dovuto al fatto che durante la notte si reduce la quantità di saliva, con conseguente aumento dei batteri cattivi.

Masticare un chewing gum (senza zucchero)

Il chewing gum aiuta a combattere l’alito cattivo grazie alla saliva che produciamo masticando. La saliva spazza via i batteri cattivi presenti nella bocca.

woman blowing bubblegum

Attento pero, il chuwing gum o mentine zuccherate possono contribuire alla comparsa della carie o altri problemi dentali.

Smettere di fumare aiuta molto per prevenire alitosi

Poi, il fumo! Sembrerebbe banale dire che non bisognerebbe fumare, eppure, quasi in quarto della popolazione continua a fumare. 

Per le persone che non fumano, l’alito dei fumatori assume viene descritto all’odore di un posacenere.

Difatti, spesso dicevo che baciare una fumatrice (in caso mio) era pressoché uguale a mettere la lingua in un posacenere.

No, non ho mai avuto la necessità di mettere la lingua dentro un posacenere naturalmente, ma posso immaginare la sensazione.

Inutile dire che le ragioni per cui sarebbe ottimo smettere di fumare sono innumerevoli. Il cancro potrebbe essere già un motivo abbastanza valido.

In ogni caso, se smetti di fumare, l’alito sarà già meno cattivo.

Tornando alla dieta...

La vitamina D

Introdurre la vitamina D aiuta ad ostacolare la crescita dei batteri nocivi che sono presenti nella bocca. La mancanza di vitamina D incide negativamente sullo smalto dei denti, aumentando il rischio di carie.

Si potrebbe dunque dedurre che esporti alla luce del sole aiuta ad accumulare la vitamina D, e di conseguenza elimina batteri cattivi. Parlando di coincidenze.

Anche il pesce contiene vitamina D tipo il salmone o il tonno.Basterebbe u giro per un motore di ricerca per scoprire i cibi che hanno un alto contenuto di vitamine D.

Mangiare verdure aiuta a prevenire alitosi

Anche verdure o spezie possono dare una mano.

Io mastico prezzemolo fresco o menta ogni tanto perché aiuta a pulire la bocca e di conseguenza contribuisce a prevenire quel alito fastidioso. Ma anche il sedano o il finocchio aiutano.

prevenire alitosi

Acqua limone ogni giorno è un altro modo per combattere l’alitosi, anche se, personalmente lo assumo per alcalinizzare il corpo.

La cosa più difficile è accorgersi di avere l’alito cattivo e rischiamo che qualcuno ce lo fa notare (meglio evitare)

Ti do due chicche per scoprire se hai l’alito cattivo o meno.

Lecca la parte interna del tuo polso (pulito), e attendi qualche minuto prima di annusarla. La tua pelle non mentirà e vi farà scoprire se hai l’alito cattivo o meno.

Un altro modo per scoprire facilmente se hai l’alito cattivo è ruotare un cucchiaino dalla parte scavato e passalo sopra la tua lingua, dal fondo fino alla punta.
Lascia riposare per un minuto circa e poi annusala.

Se in questi due casi avverti un odore ripugnante, beh, significa che anche il tuo alito non è proprio il massimo.

Non spesso pero l’alitosi è legato alla nutrizione ma può essere anche un’infezione alla gola, come per esempio la faringite o reflusso gastrico.

Prodotti a base di alghe

In questo caso proporrei un prodotto naturale che elimina virus e batteri dal cavo orale. Si chiama Oral Spray ed è veramente molto efficace.

In questo caso proporrei un prodotto naturale che elimina virus e batteri dal cavo orale. Si chiama Oral Spray ed è veramente molto efficace.

Un estratto acquoso a base di alghe completamente naturale e non presenta alcun effetto collaterale. Ormai la scienza ci ha già confermato che le alghe hanno proprietà anti-batteriche e antivirali.

Collutorio per prevenire alitosi

Anni fa usavo il bicarbonato come collutorio. Ora uso Sbiancadent tutti giorni, abbinandolo ad una sana lavata di denti.

Il prodotto Sbiancadent neutralizza gli acidi che si accumulano nelle bocca, sopratutto sotto la lingua.

Forse usi già un collutorio ma evita i prodotti che contengono alcool perché aumentano il rischio di alcuni cancri della bocca.

Purtroppo pero, in alcuni casi, l’alito cattivo può essere un avviso precoce della presenza di un cancro alle vie orali. Se ci sono sintomi in particolari come placche bianche o rosse, irritazioni quando mangi o mastichi, allora meglio rivolgiti ad uno specialista

Visitare uno specialista

Sottoporsi regolarmente a una visita di controllo dall’odontoiatra è ovviamente una cosa intelligente da fare. Un professionista che effettuerà una pulizia completa di bocca, denti e gengive è una buona forma di prevenzione.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Articoli Interessanti

integratori a base di alghe

Vivere sano: la testimonianza di un nostro cliente soddisfatto, Marina G.

“Vivere sano ed integrare bene” Intro In questo articolo voglio parlarti di una persona che ho conosciuto non tanto tempo fa ed anche lei ha sentito più volte sulla pelle l’importanza del vivere sano ed integrare bene! Parlando del più e del meno ho chiesto se potessi pubblicare la nostra chiacchierata sul nostro blog. #abcbenessere nasce con lo scopo di divulgare storie, emozioni, energia positiva, oltre a passare informazioni e testimonianze che confermano che le cose nella vita possono migliorare se lo vogliamo. Senza perdere troppo tempo in prefazioni simili andiamo direttamente al punto e raccontiamo al lettore come sei

Read More »