Le proteine, cosa sono e a cosa servono? Scopriamolo insieme

Cosa sono le proteine?

le proteine

Le proteine sono sostanze organiche fondamentali per il corpo umano.

L’energia fornita da un grammo di proteine è di circa 4 kcal, pari a quella di un grammo di carboidrati.

Anche se sono energetici, la funzione principale è fornire gli aminoacidi necessari per la sintesi dei tessuti e per altre funzioni biologiche fondamentali.

Per esempio il trasporto dei lipidi insolubili nel sangue, sintesi degli enzimi, trasmissione di segnali tra le cellule etc.

I carboidrati sono importanti invece per i grassi, considerando che il corpo umano non è in grado di immagazzinare riserve di proteine.

Gli aminoacidi

Entriamo un’attimo nel tecnico e ricordiamo che le proteine sono molecole composte da lunghe catene di aminoacidi. Essi sono legati insieme da un legame detto anche “peptidico”.

Invece le catene più brevi vengono chiamate peptidi (fino a nove aminoacidi) e polipeptidi (fino a cento). Gli aminoacidi hanno una struttura chimica di base molto simile:

Gli aminoacidi comunemente presenti nelle proteine umane e alimentari sono solo venti, detto anche aminoacidi ordinari.

Le proteine hanno una struttura e funzioni del tutto diverse e nel corpo umano ne sono presenti migliaia diverse.

Ci sono alcuni aminoacidi essenziali per il nostro corpo ma non sono sintetizzabili dal nostro organismo e, essendo necessari per la sintesi proteica, devono essere assunti attraverso l’alimentazione.

Questo lo possiamo fare in modo totalmente naturale attraverso la spirulina. Unico elemento naturale presente sulla pianeta ricchissima di proteine, minerali e vitamine.

Altri aminoacidi invece, ovvero, quelli non essenziali, possono essere assunti con l’alimentazione sia o essere sintetizzati dal nostro organismo.

Oltre ai venti aminoacidi che il nostro organismo utilizza per assemblare le proteine, ne esistono centinaia di altri, alcuni dei quali sono noti per le importanti funzioni fisiologiche che svolgono.

Per esempio la creatina. Un aminoacido che, quando si lega ad un gruppo fosfato, permette di immagazzinare energia all’interno della cellula.

Le 4 strutture

La struttura primaria di una proteina è la sequenza degli aminoacidi che compongono la catena peptidica. La sequenza degli aminoacidi caratterizza a sua volta la geometria tridimensionale della proteina e le funzionalità della stessa.

La struttura secondaria è la disposizione nello spazio della catena, che può essere a spirale

La struttura terziaria è la conformazione tridimensionale della proteina. In base alla loro struttura terziaria, si distinguono in:

  • quelli globulari, solubili in acqua, e svolgono un ruolo di trasportatori o di enzimi
  • quelle fibrose, insolubili in acqua, svolgono comunemente un ruolo strutturale all’interno delle cellule

La struttura quaternaria si riferisce alla struttura che la proteina assume in seguito all’aggregazione di più catene polipeptidiche.

Non tutte le proteine hanno una struttura quaternaria.

Le fonti proteiche

Ci sono tanti alimenti che le contengono in quantità significative:

carne, pesce, uova, latte, formaggi, yogurt (origine animale)

Le proteine presenti nella spirulina dal punto di vista nutrizionale, sono più complete in quanto contengono tutti gli aminoacidi essenziali per il buon funzionamento del nostro sistema immunitario.

La spirulina viene definita anche SuperFood, grazie alle proteine nobili o complete che tiene al suo interno.

In generale, le proteine di origine vegetale sono carenti di uno o più aminoacidi essenziali.

Se è vero che troviamo le proteine in quantità maggiore nella carne, alcuni grammi di spirulina equivalgono a tre bistecche.

Questo è dovuto al suo altissimo contenuto proteico. La spirulina contiene invece tutti oligo-elementi necessari per il nostro corpo.

Chi non assume alimenti di origine animale come i vegani o vegetariani, deve combinare in modo opportuno diverse fonti di proteine vegetali.

Purtroppo questo comporta quasi in modo inevitabile un deficit proteico e sono dunque obbligati ad assicurarsi un apporto sufficiente per ogni aminoacido essenziale. Ecco perché vegani e vegetariani dovrebbero integrare con la spirulina per aumentare la quantità proteica

Digestione delle proteine

Le proteine assunte attraverso l’alimentazione o l’integrazione vengono degradate in piccoli peptidi e aminoacidi singoli per mezzo di due gruppi di enzimi di nome proteasi ed esopeptidasi.

I primi “spezzano” le proteine in catene più brevi di aminoacidi; gli enzimi del secondo gruppo invece “estraggono” i singoli aminoacidi dalle estremità dei peptidi. Successivamente gli aminoacidi vengono assorbiti e immessi nel circolo sanguigno.

Turnover proteico

All’interno del nostro organismo, le proteine sono soggette ad un ricambio continuo detto anche turnover.

Quelle “vecchie” vengono degradate e sostituite con la sintesi di nuove proteine. Gli aminoacidi necessari per la sintesi delle proteine derivano sia da quelli alimentari, sia da quelle organiche.

Per garantire l’efficienza del ricambio delle proteine, l’alimentazione ne deve fornire una quantità minima giornaliera ed è cui che la spirulina gioca un ruolo importante.

Il fabbisogno proteico

Il fabbisogno quotidiano di proteine per le persone adulte è di circa 1g di proteine per ogni kg di peso corporeo. Un uomo di 60 kg avrà un fabbisogno di circa 60 grammi, corrispondenti a circa 235 kcal.

In termini percentuali sul calorico complessivo necessario, possiamo dire che l’apporto di proteine dovrebbe coincidere a circa il 12% delle calorie totali assunte con la dieta.

Chi pratica sport in modo intenso consuma più calorie e quindi il fabbisogno proteico può aumentare considerevolmente.

Qualora eserciti il body building allora l’apporto cambia in quanto un caso piuttosto particolare.

Difatti, laa pratica di uno sport di resistenza determina un incremento significativo del fabbisogno proteico.

A causa dello sforzo prolungato, i muscoli devono essere ricostruiti più frequentemente.

Il fabbisogno di proteine per le donne in gravidanza, a causa delle maggiori necessità di aminoacidi necessari per la crescita e lo sviluppo del feto, dovrebbe essere leggermente superiore a quello normalmente previsto.

Noi consigliamo di integrare frequentemente con la spirulina per garantire l’introduzione di tutte le vitamine, proteine e aminoacidi necessari per un buon funzionamento del nostro organismo.

SPIRULINA CONTROLLO PESO BIO MIX
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Articoli Interessanti

integratori a base di alghe

Vivere sano: la testimonianza di un nostro cliente soddisfatto, Marina G.

“Vivere sano ed integrare bene” Intro In questo articolo voglio parlarti di una persona che ho conosciuto non tanto tempo fa ed anche lei ha sentito più volte sulla pelle l’importanza del vivere sano ed integrare bene! Parlando del più e del meno ho chiesto se potessi pubblicare la nostra chiacchierata sul nostro blog. #abcbenessere nasce con lo scopo di divulgare storie, emozioni, energia positiva, oltre a passare informazioni e testimonianze che confermano che le cose nella vita possono migliorare se lo vogliamo. Senza perdere troppo tempo in prefazioni simili andiamo direttamente al punto e raccontiamo al lettore come sei

Read More »